Spring / Summer 2014 Dior women in the enchanted garden

Primavera/Estate 2014 Dior donne in giardino incantato

La maison Christian Dior per la sua sfilata nel parco del museo Rodin ha creato una enorme struttura completamente rivestita, da ogni genere di verzura, rampicante e ricadente tra liane e orchidee. 
Una scenografia di foglie e fiori davvero maestosa.

Raf Simons dice che questa sua donna è, insieme, sofisticata e selvaggia.

Simons ha voluto “che non si capisse esattamente da dove viene questa donna e dove va” ma desiderava piuttosto che si avesse “la certezza della sua esistenza in uno spazio sempre mutevole dove tutto è possibile”. Ecco allora il giardino surreale,  un mix di realtà e finzione (molti fiori sono artificiali ma paiono più veri degli altri) come i vestiti che sembrano i Dior di una volta ma non lo sono, eppure sono Dior.
Gli abiti più semplici hanno oblò, sulle spalle e  sui fianchi. Gonne e shorts formano un ibrido, lo chemisier si scolla a V sulla schiena e si intreccia in vita, la maglia leggerissima invece di scivolare addosso resta strutturata e sospesa. Il plissé avvolge come una fascia l’abito di paillettes trattenuto da un’unica spallina nera a bandoliera. 
Abiti e gonne che sbuffano sui fianchi ma poi diventano diritte e strette, nasce una silhouette a “8” che però viene smentita subito dopo dalle giacche a sacchetto in shantung di taglio maschile e oversize, doppiopetto e senza maniche. Decolleté puntutissimi, anche argento o celeste, accoppiati alla nuova borsa Dior in coccodrillo. Al collo quasi sempre un collier che resta aperto davanti come una liana caduta dall’alto. un “romanticismo pericoloso” trova la rassicurazione nel gran finale che fa da contrappunto a tutta la sfilata: grandi abiti in jacquard d’argento ricoperto di minuscoli fiori, le forme di sempre, le spalle nude e i pannelli couture sulla schiena, i tailleur perfetti stretti in vita, le broche sul seno o sui revers, il vitino da vespa e le gonne larghe e lunghe del famoso new look di monsieur Dior.

 

Spring / Summer 2014 Dior women in the enchanted garden

The fashion house Christian Dior for its parade in the grounds of the Rodin museum has created a huge structure completely covered, from every kind of verdure, climbing and hanging from vines and orchids. A backdrop of leaves and flowers really majestic. Raf Simons says that his woman is both sophisticated and wild. Simons wanted “that you do not understand exactly where it comes from and where it goes this woman” but rather that he wanted “the certainty of his existence in an ever-changing space where everything is possible.” Here is the garden surreal, a mix of fact and fiction (many flowers are artificial but seem more real than the others) like clothes that look like the Dior one time but they are not, yet they are Dior. The dresses are simple porthole, shoulders and hips. Skirts and shorts form a hybrid, the shirtdress is dissected V-back and is intertwined in life, instead of lightweight mesh slip on structured and remains suspended. The pleated band wraps around like a sequin dress held in place by a single strap black bandolier. Dresses and skirts that puff on the sides but then become straight and narrow, was born a silhouette to “8” is denied, however, that immediately after the bag shantung jackets and oversized mannish, double-breasted and sleeveless. Cleavage, even silver or blue, coupled with the new Dior bag in crocodile. Al collo quasi sempre un collier che resta aperto davanti come una liana caduta dall’alto. a “dangerous romance” finds reassurance in the grand finale that is a counterpoint to the whole show: great dresses in silver jacquard covered with tiny flowers, the shapes of all time, bare shoulders and couture panels on the back, the perfect suit tight in life, broche on the breast or on the lapels, the wasp waist and wide skirts and long of the famous new look of Monsieur Dior.ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...